Successo della terza edizione di Firenze Home Texstyle, tutta on line

Successo della terza edizione di Firenze Home Texstyle, tutta on line

Firenze, 8 febbraio 2021. Si chiude stasera (lunedì) con un bilancio più che positivo la terza edizione di FIRENZE HOME TEXSTYLE, la più importante fiera dell’arredo tessile in Italia che ha visto la partecipazione di una cinquantina di aziende top del settore che, per quattro giorni consecutivi, hanno ‘sfoderato’ nella piattaforma virtuale le ultime collezioni e le creazioni iconiche dei marchi rappresentati.

Soddisfazione da parte degli espositori che, in attesa di tornare alla fiera in presenza nei padiglioni della Fortezza da Basso nel 2022, hanno apprezzato i benefit della piattaforma attivata da Firenze Fiera che ha permesso il matching con nuovi buyer d’alto profilo professionale provenienti da 25 paesi esteri.

Grande interesse hanno registrato i Webinar che hanno mostrato le nuove tendenze del fashion design nel mondo del tessile, gettando già un occhio ai trend dell’autunno-inverno 2022/2023. La sezione commerciale è stata affiancata dal progetto WUNDERKAMMER – La stanza delle meraviglie, uno spazio interamente dedicato al manufatto tessile d’arte fra tradizione, innovazione e design custodito in luoghi d’eccellenza in Toscana come l’Antico Setificio Fiorentino, la Fondazione Lisio, il Museo Stibbert, il Museo del Tessuto di Prato e il Museo della Paglia di Signa.

FIRENZE HOME TEXSTYLE 2021, continuerà il suo corso fino al 21 giugno con il “Business Goin’ On”. Quattro mesi di attività e nuove opportunità di business nei quali gli espositori potranno continuare a incontrare virtualmente i buyer in meeting organizzati e spontanei e portare gli operatori a visitare la loro azienda e show room grazie alla Video Live Experience.  L’evento si chiuderà con il Firenze Home Texstyle Awards 2021 in programma il 22 giugno prossimo.

“Sono convinto che i momenti di crisi portano sempre a nuove opportunità, come dimostra questa nostra prima fiera digitale che sta chiudendo i battenti con grande soddisfazione da parte delle aziende e dei buyer – dichiara Lorenzo Becattini, presidente di Firenze Fiera. “Il nostro auspicio è quello di tornare presto alle fiere in presenza e di servirsi delle infinite potenzialità della rete come amplificatore, come un forte boost per andare ad intercettare quella clientela internazionale altamente qualificata che vive in paesi lontani e che difficilmente sarebbe in grado di visitare la nostra fiera”.